Secondaria 1° grado

Parole bulle

Collaborazione Emozioni Cyberbullismo - bullismo Consapevolezza e responsabilità Hate Speech Cittadinanza digitale Inclusione
durata 60  min

Materia

Educazione Civica

Competenze chiave

Comunicazione nella madrelingua
Imparare a imparare
Competenze sociali e civiche
Consapevolezza ed espressione culturale

Punto/i del Manifesto della comunicazione non ostile

03. Le parole danno forma al pensiero
06. Le parole hanno conseguenze
10. Anche il silenzio comunica

Descrizione dell'argomento

Cyberbullismo.


Domande fondamentali

Come si fa a non essere complici (magari involontari) dei/delle bulli/e?


Materiali e Fonti

Il Manifesto della comunicazione non ostile

Dati della ricerca Eu Kids Online per Miur e Parole Ostili, in particolare quelli relativi ai rischi di bullismo e cyberbullismo.

Fogli e un cartellone

Svolgimento dell'attività

Introduzione (10 minuti)


L’insegnante dà inizio a una breve condivisione in classe delle conoscenze precedentemente acquisite su bullismo e cyberbullismo.


Attività (40 minuti)


Dopo la condivisione, provvede alla raccolta dati in formato anonimo: l’insegnante chiederà ad alunni e alunne di rispondere su un foglietto alla seguente domanda: “Hai mai assistito a comportamenti online che si possono definire cyberbullismo?” e, successivamente, inviterà a depositare i biglietti piegati in un sacchetto. (5 minuti)


Terminata la raccolta, l’insegnante aprirà tutti i biglietti e confronterà le risposte con i relativi dati della ricerca EU Kids Online per Miur e Parole O_Stili. (10 minuti)


Verrà promossa quindi una discussione in aula, a partire dalle seguenti domande:


• Qual è la responsabilità dei/delle bystander (spettatori/spettatrici)?


• Come bisogna comportarsi quando si assiste a un atto di cyberbullismo?


• Cosa non si deve fare?


(25 minuti)


Conclusione (10 minuti)


L’insegnante chiederà di riassumere in 5 punti e scrivere su alcuni cartelloni (da appendere nei corridoi della scuola) i comportamenti da tenere e le azioni da fare per non essere complici dei bulli/delle bulle, a partire da quanto emerso nella discussione in classe. Se non dovesse bastare il tempo, si può continuare in un’altra lezione.


Ulteriori attività di approfondimento

Si consiglia la lettura del libro “Il mio primo telefono” (disponibile sul sito di Parole O_Stili a questo link https://paroleostili.it/il-mio-primo-telefono/).


Chi ha già lavorato in classe con questa attività

In questa sezione troverai le esperienze di chi ha lavorato con l'attività proposta attraverso un racconto di foto e video! Prendi spunto, fatti un'idea e se vuoi condividi la tua esperienza con gli altri raccontando com'è andata (se trovi la sezione vuota, apri le danze ;) )