Secondaria 1° grado

Non si è mai troppo piccoli per fare la differenza

Collaborazione Consapevolezza e responsabilità Sostenibilità
durata 60  min

Materia

Educazione Civica
Area Umanistico-Letteraria
Area Scientifica-Tecnologica Matematico

Competenze chiave

Comunicazione nella madrelingua
Competenza digitale
Imparare a imparare
Spirito di iniziativa
Consapevolezza ed espressione culturale

Punto/i del Manifesto della comunicazione non ostile

02. Si è ciò che si comunica
03. Le parole danno forma al pensiero
06. Le parole hanno conseguenze
10. Anche il silenzio comunica

Descrizione dell'argomento

Rendere studenti e studentesse cittadini/e consapevoli dell’importanza di uno stile di vita all’insegna dell’ecologia: non solo nei gesti, ma anche nella comunicazione.


Domande fondamentali

• Mi sento un/una cittadino/a responsabile?


• Cosa faccio per il Pianeta?


• Posso realmente fare la differenza e aiutare la Terra?


Materiali e Fonti

Il Manifesto della comunicazione non ostile

App Earth Speakr

Padlet

Computer

Svolgimento dell'attività

Introduzione (20 minuti)


L’insegnante introdurrà il tema del cambiamento climatico attraverso la figura di Greta Thunberg: chiederà ad alunni e alunne se la conoscono ed eventualmente cosa sanno di lei. Si procederà, dunque, a cercarne una piccola biografia online. Il motto di Greta è: “Non si è mai troppo piccoli per fare la differenza” e verrà utilizzato dall’insegnante per affrontare il concetto di responsabilità nei confronti del Pianeta, e più specificatamente (nel caso di Greta) nei confronti dei cambiamenti climatici.

Per approfondire il concetto di responsabilità, verrà altresì introdotto il Manifesto della comunicazione non ostile, con particolare riferimento ai principi 2, 3, 6 e 10 (soprattutto in vista dell’attività digitale che verrà proposta successivamente).


Attività (40 minuti)


L’insegnante chiederà ad alunni e alunne di riportare su un Padlet i loro consigli per salvaguardare l’ambiente. Fatto ciò, potranno condividerli (da soli/e o con la supervisione dei genitori), sotto forma di audio sull’app Earth Speakr, l’opera d’arte digitale di Olafur Eliasson finanziata dal Ministero degli Esteri Tedesco. Si tratta di un’app dedicata ai giovani dai 7 ai 17 anni, in cui ognuno/a potrà lasciare un messaggio per l’ambiente, attraverso un avatar che incarna gli elementi naturali del nostro Pianeta. Maggiori informazioni si possono leggere al link indicato nelle fonti.


Ulteriori attività di approfondimento

Mensilmente ciascuno/a potrà approfondire un aspetto dell’ecologia, annotando le buone azioni realizzate e confrontarle con quanto realizzato da compagni e compagne, dando vita così a un dibattito in classe.


Chi ha già lavorato in classe con questa attività

In questa sezione troverai le esperienze di chi ha lavorato con l'attività proposta attraverso un racconto di foto e video! Prendi spunto, fatti un'idea e se vuoi condividi la tua esperienza con gli altri raccontando com'è andata (se trovi la sezione vuota, apri le danze ;) )