Primaria
Secondaria 1° grado

La sfida delle fonti rinnovabili

Consapevolezza e responsabilità Sostenibilità Fonti
    • Consapevolezza e responsabilità
    • Fonti
    • Sostenibilità
    • Educazione Civica
    • Area Storico-Geografica-Filosofica
    • Area Scientifica-Tecnologica Matematico
    • Comunicazione nella madrelingua
    • Competenza matematica e competenze di base in scienza e tecnologia
    • Imparare a imparare
    • Competenze sociali e civiche
    • Consapevolezza ed espressione culturale
    • 04. Prima di parlare bisogna ascoltare
    • 08. Le idee si possono discutere.Le persone si devono rispettare
      • Cosa significa energia rinnovabile? 
      • Quali sono le fonti di energia rinnovabili? 
      • Perché usare le fonti di energia rinnovabile fa bene alla Terra?
Svolgimento
265'
  • Guarda il video e usa i link per supportarti nella spiegazione

    Visione del video “Energia pulita e accessibile: Obiettivo 7 dell’Agenda 2030”; soffermarsi in particolare all’introduzione del target 7.2 “Aumentare considerevolmente entro il 2030 la quota di energie rinnovabili nel consumo totale di energia”.

    Conclusa la visione del video e la breve spiegazione del Goal nonché del relativo target, supportati dalla pagina educativa interattiva creata dalla Commissione Europea, accompagnare alunni/e nella riflessione sulla relazione tra energia e cambiamento climatico. 

  • Guardare il video “Risorse rinnovabili e non rinnovabili”

    È possibile interagire con il video, fermandolo e chiedendo l’intervento degli alunni. Di seguito, i minuti dove mettere in pausa il video e avviare un confronto con la classe: 

    • Minuto 1.45, domanda: “Secondo voi quali sono le fonti rinnovabili?”
    • Minuto 2.47, domanda: “Quante ore di sole pensi siano necessarie per soddisfare il fabbisogno energetico di tutto il mondo per un anno intero?”
    • Minuto 4.03, domanda:“Secondo voi quali sono le fonti non rinnovabili?”
  • Gioco di completamento su Wordwall

    A seguito della spiegazione (a questo link è possibile trovare informazioni utili), dopo aver chiarito tutti gli eventuali dubbi, assegnare alla classe un esercizio interattivo sulla piattaforma Wordwall in cui gli alunni/e devono completare le definizioni relative energie rinnovabili con le parole corrette.

  • Da assegnare come compito per casa

    Dividere la classe in 5 gruppi, assegnando a 4 gruppi una fonte rinnovabile, mentre il quinto gruppo svolgerà il ruolo di giuria della gara.

    Spiegare le regole della gara: ogni gruppo dovrà fare un intervento a sostegno dell’energia rinnovabile assegnata, cercando di convincere la giuria sui vantaggi del suo utilizzo; al termine degli interventi, i gruppi possono fare 2 domande agli altri partecipanti al fine di metterli in difficoltà e fargli perdere punti.

    A casa,lavorando in gruppo, la classe prepara la gara: conduce una ricerca sul materiale precedentemente presentato e/o su ulteriori documenti (digitali e/o analogici) per raccogliere tutte le informazioni sull’energia assegnata. Una volta raccolte le informazioni, il gruppo prepara l’intervento da esporre in gara e nomina 2 portavoce. La traccia dell’intervento sarà strutturata come segue: introduzione, argomentazione, conclusione.

    Il gruppo a cui è stato assegnato il ruolo di giuria prepara la griglia di valutazione con relativi punteggi che sarà spiegata al resto della classe nella successivo incontro in classe. 

    Saranno valutati: contenuti, stile, strategie di intervento.

    Di seguito proponiamo alcune fonti per preparare questa attività:

  • Guarda i video

    In classe, prima di iniziare la gara, presentare il principio 4 “Prima di parlare bisogna ascoltare” e il principio 8 “Le idee si possono discutere. Le persone si devono rispettare” del Manifesto di Parole O_stili spiegando agli alunni che bisogna saper ascoltare tutte le persone con apertura e onestà; ricordando, inoltre, che gli altri gruppi in gara non sono nemici ad annientare e che le loro idee, anche se non sono condivise, devono essere sempre rispettate.

  • Gioca in classe

    La gara può avere inizio. Ciascun gruppo ha a disposizione: 

    • 5 minuti per intervento
    • 1 minuti per fare 2 domande agli altri gruppi 
    • 3 minuti per il contro intervento 

    Al termine di tutti gli interventi e dei contro interventi, la giuria comunica quale gruppo ha ottenuto il miglior punteggio decretando la fonte di energie rinnovabile vincitrice. 

    Conclusa la gara, ricercare in maniera indiretta un feedback dagli alunni/e, chiedendo a ciascun gruppo (giuria compresa) gli aspetti positivi e negativi dell’attività nonché verificando le conoscenze apprese dalla classe sulle fonti di energia rinnovabili. Utile in questa ultima fase registrare i commenti su una lavagna o bacheca digitale (ad esempio Padlet o Google Jamboard).

  • Prevedere più sessioni di dibattito nelle quali ruotare i ruoli assegnati ai gruppi (così come il ruolo di portavoce all’interno di ciascun gruppo) in modo da permettere a alunni/ei di svolgere tutte le attività.

    Nello step 2 l’interazione con il video può essere resa in modalità digitale utilizzando il web tool Edpuzzle che permette di trasformare video in strumenti didattici interattivi (a questo link è possibile trovare una video guida su come usare questo strumento).

    Link utili:


Segui il percorso completo
Chi ha già lavorato in classe con questa attività

In questa sezione troverai le esperienze di chi ha lavorato con l'attività proposta attraverso un racconto di foto e video! Prendi spunto, fatti un'idea e se vuoi condividi la tua esperienza con gli altri raccontando com'è andata (se trovi la sezione vuota, apri le danze ;) )