Secondaria 1° grado

Impronte e impronte

Collaborazione Consapevolezza e responsabilità Sostenibilità

In collaborazione con Sorgenia



durata 60  min

Materia

Educazione Civica
Area Scientifica-Tecnologica Matematico

Competenze chiave

Comunicazione nella madrelingua
Competenza matematica e competenze di base in scienza e tecnologia
Competenza digitale
Imparare a imparare
Spirito di iniziativa
Consapevolezza ed espressione culturale

Punto/i del Manifesto della comunicazione non ostile

03. Le parole danno forma al pensiero
06. Le parole hanno conseguenze
10. Anche il silenzio comunica

Descrizione dell'argomento

Comprendere che il proprio stile di vita può avere effetti positivi o negativi. Provare a migliorarsi, per stare dalla parte dell’ambiente.


Domande fondamentali


  • Le mie azioni hanno delle conseguenze?

  • Se non ci si impegna per la salvaguardia dell’ambiente, chi pagherà le conseguenze?

  • Posso migliorare il mio stile di vita?


Materiali e Fonti

Il Manifesto della comunicazione non ostile

App Carbon Footprint by Sorgenia

Video “L’impronta ecologica”

Dizionario online o offline

Computer, LIM o Smartphone

Svolgimento dell'attività

Introduzione (20 minuti)


La lezione parte dalla ricerca del significato del vocabolo “impronta”, che verrà letto ad alta voce; l’insegnante chiederà poi alla classe quanti tipi di impronte conoscono. A partire da questo, l’insegnante spiegherà che l’impronta è qualcosa che lascia il segno e identifica: quando si cammina, quando si tocca qualcosa e anche quando si parla. Ad esempio, le parole che usiamo lasciano una traccia nel cuore nelle persone che incontriamo: è importante quindi fare attenzione a quelle che scegliamo di usare, per evitare di ferire gli altri. A seguito di questa introduzione, l’insegnante presenterà il Manifesto della comunicazione non ostile come strumento utile per scegliere le parole con cura e orientare così le proprie relazioni.


Si passerà poi al tema ambientale, approfondendo dunque un altro tipo di impronta: quella ecologica. L’insegnante spiegherà che questa rappresenta non solo un rischio per le tasche dei propri genitori (più consumiamo, più spendiamo), ma anche per un’altra importante attrice, che la classe scoprirà risolvendo l’indovinello.


• È marrone, verde e blu;


• Gira su sé stessa, ma non ce ne accorgiamo;


• Una parte guarda il sole, l’altra guarda la luna.


Facile no? Si parla della Terra!


Con le azioni che compiamo, possiamo far sì che la Terra sia felice e continui a regalare le proprie risorse, oppure potremmo contribuire a far diminuire le sue risorse, specie se non prestiamo la giusta attenzione a ciò che facciamo.


Attività (40 minuti)


Prima della visione del video indicato nelle fonti, l’insegnante darà il via ad un brainstorming, per individuare insieme alla classe quali sono le risorse terrestri a rischio. A seguito della visione del servizio, ognuno/a realizzerà una guida per la propria famiglia, che fungerà da riferimento per la riduzione della propria impronta ecologica. Infine, come compito a casa, ogni alunno/a intervisterà i propri genitori e compilerà il test dell’App Carbon Footprint by Sorgenia, per verificare la propria impronta di carbonio.


Ulteriori attività di approfondimento

I risultati del test potranno essere oggetto di riflessione e confronto nelle lezioni successive.


Chi ha già lavorato in classe con questa attività

In questa sezione troverai le esperienze di chi ha lavorato con l'attività proposta attraverso un racconto di foto e video! Prendi spunto, fatti un'idea e se vuoi condividi la tua esperienza con gli altri raccontando com'è andata (se trovi la sezione vuota, apri le danze ;) )