Secondaria 1° grado

Il diritto di contare

Inclusione Costituzione
    • Inclusione
    • Costituzione
    • Educazione Civica
    • Area Storico-Geografica-Filosofica
    • Area Scientifica-Tecnologica Matematico
    • Competenza matematica e competenze di base in scienza e tecnologia
    • Imparare a imparare
    • Competenze sociali e civiche
    • Consapevolezza ed espressione culturale
    • 01. Virtuale è reale
    • 08. Le idee si possono discutere.Le persone si devono rispettare
      • Può capitare a tutti di trovarsi a vivere situazioni in cui si sperimentano ostilità e conflittualità nei propri confronti: è possibile affrontare e risolvere tali situazioni in maniera pacifica e non ostile?
      • È importante non confondere la ricchezza del confronto di opinioni diverse con il prioritario rispetto della diversità: la condivisione di passioni e di attitudini di ciascuno può aiutare?
      • Che leggi c’erano negli Stati Uniti nel 1961 e quali ci sono oggi? E in Italia? 
Svolgimento
60'
  • Contestualizza la storia narrata nel film, utilizza i link per supportarti nella spiegazione

    L’insegnante contestualizza in maniera semplificata ed essenziale la storia del film, in particolare spiega la segregazione razziale negli Stati Uniti e la corsa allo spazio degli anni in cui è ambientato il film.

  • Mostra il trailer del film

    L’insegnante propone la visione del del trailer del film e racconta brevemente la trama.

    Come si intuisce già dal trailer, nel film “Il diritto di contare” è il talento per i numeri delle tre protagoniste a risolvere tante situazioni difficili raccontate nella storia:

    • sono i numeri dell’ingegnere Mary a risolvere i problemi strutturali della navicella spaziale;
    • sono i numeri della programmatrice Dorothy, a sbloccare l’enorme calcolatore IBM;
    • sono sempre i numeri della matematica Katherine e i suoi calcoli sulla traiettoria per il rientro dallo spazio, a salvare la vita all’astronauta!

    Ed è proprio attraverso la loro passione per la matematica, che Katherine, Mary e Dorothy si ribellano pacificamente alle assurde leggi segregazioniste, che proibiscono loro di iscriversi all’università, di entrare in biblioteca e, addirittura, di fare pipì nello stesso bagno delle donne bianche! Usando le armi pacifiche dell’impegno, dello studio, della determinazione, dimostrano che la società che le vuole escludere per il colore della pelle, ha invece un disperato bisogno di loro e del loro talento per la matematica!

  • Fornisci “le carte di Propp” per inventare una storia

     L’insegnante propone a ragazzi/e , organizzati in piccoli gruppi, di inventare una breve storia di fantasia in cui, in qualsiasi modo e maniera, siano proprio i numeri a risolvere una situazione problematica e a salvare il/la protagonista dalla violazione dei propri diritti o dall’esclusione.  

    Come guida alla stesura della storia si può fornire una versione semplificata della struttura delle carte di Propp:

    1. situazione iniziale del/della protagonista
    2. presentazione del problema e/o dell’antagonista
    3. peripezia della/del protagonista
    4. arrivo dell’aiutante e soluzione della peripezia grazie ai numeri
    5. conclusione
  • Leggi l’Articolo 3 della Costituzione della Repubblica Italiana

    Dopo la condivisione della storie inventate e breve feedback sull’attività, l’insegnante conclude leggendo e commentando l’Articolo 3 della Costituzione della Repubblica Italiana.

  • Per introdurre l’attività, al posto del trailer può essere proposta la proiezione integrale del film “Il diritto di contare” di T.Melfi (2016) o la lettura del libro “Il diritto di contare” di Margot Lee Shetterly, HarperCollins Italia, 2018.


Segui il percorso completo
Chi ha già lavorato in classe con questa attività

In questa sezione troverai le esperienze di chi ha lavorato con l'attività proposta attraverso un racconto di foto e video! Prendi spunto, fatti un'idea e se vuoi condividi la tua esperienza con gli altri raccontando com'è andata (se trovi la sezione vuota, apri le danze ;) )