fbpx
Primaria

Gentil(mente)

Sostenibilità Emozioni Consapevolezza e responsabilità
    • Consapevolezza e responsabilità
    • Emozioni
    • Sostenibilità
    • Educazione Civica
    • Area Umanistico-Letteraria
    • Area Scientifica-Tecnologica Matematico
    • Comunicazione nella madrelingua
    • Competenza matematica e competenze di base in scienza e tecnologia
    • Competenze sociali e civiche
    • Consapevolezza ed espressione culturale
    • 04. Prima di parlare bisogna ascoltare
    • 05. Le parole sono un ponte
    • • Cos’è la sostenibilità?
      • Quali sono le parole sostenibili?
      • Quando sono stato/a “sostenibile”?

Svolgimento
60'
  • Guarda il video

    L’insegnante propone la visione del video “Milo e gli sprechi” alla classe. Successivamente instaura una conversazione guidata su che cosa vuol dire sostenibilità e attenzione allo spreco.

  • Per lo svolgimento di questo step utilizza quaderno, penne, matite

    Dopo la visione del cartone, l’insegnante chiede alla classe di descrivere Milo con degli aggettivi e poi di elencare le sue azioni sostenibili. L’obiettivo è quello di far emergere tra le azioni sostenibili anche le parole di gentilezza che Milo utilizza con la sua mamma. 

  • Lettura del Manifesto della comunicazione non ostile

    Mostrando il Manifesto della comunicazione non ostile, l’insegnante aiuterà gli alunni e le alunne a comprendere come la gentilezza sia parte della sostenibilità, che non si manifesta solo all’interno dei gesti, ma anche tramite le parole che si utilizzano.

  • Per lo svolgimento di questo step utilizza carta, matite, colori

    L’insegnante divide la classe in due gruppi e propone al primo di realizzare dei disegni che raffigurino dei momenti in cui ogni bambino/a è stato/a gentile verso l’ambiente; chiede, invece, al secondo gruppo di disegnare dei momenti in cui ogni bambino/a è stato/a gentile con il prossimo attraverso le parole.

  • Per lo svolgimento di questo step utilizza cartellone, materiale di cancelleria

    Al termine dell’ora i disegni vengono attaccati sul cartellone della gentilezza, diviso in due sezioni: quella dell’ambiente e quella delle parole.

  • Come compito per casa si possono invertire i ruoli: chi ha disegnato una scena di gentilezza nelle parole, disegnerà un’azione gentile verso l’ambiente e viceversa. Inoltre, si potrebbe realizzare una bacheca di classe, dove segnare e premiare con una stellina ogni azione sostenibile compiuta a scuola: quante stelline ci saranno alla fine dell’anno?


Segui il percorso completo
Chi ha già lavorato in classe con questa attività

In questa sezione troverai le esperienze di chi ha lavorato con l'attività proposta attraverso un racconto di foto e video! Prendi spunto, fatti un'idea e se vuoi condividi la tua esperienza con gli altri raccontando com'è andata (se trovi la sezione vuota, apri le danze ;) )