Primaria
Secondaria 1° grado

Silenzio si gioca

Inclusione Fonti Collaborazione Emozioni Consapevolezza e responsabilità
    • Consapevolezza e responsabilità
    • Emozioni
    • Collaborazione
    • Fonti
    • Inclusione
    • Educazione Civica
    • Area Linguistica
    • Area Sportivo-Motoria
    • Comunicazione nella madrelingua
    • Competenza digitale
    • Imparare a imparare
    • Competenze sociali e civiche
    • Consapevolezza ed espressione culturale
    • 10. Anche il silenzio comunica
    • • Possiamo esprimerci solo attraverso le parole?

      • Il silenzio è eloquente?

      • Ci sono sport in cui non si parla?

      • Il silenzio ci aiuta nel rapporto con gli altri?

      • Attraverso il silenzio possiamo conoscerci?

      • Il silenzio può aiutare durante una performance sportiva?

Svolgimento
75'
  • L’obiettivo dell’attività descritta di seguito di far comprendere ai ragazzi che il silenzio spesso è un ottimo alleato per la concentrazione e la propriocezione: il silenzio aiuta a “sentirsi” nel corpo prima e durante un’attività sportiva, di gruppo o singola.

  • Guarda il video

    Fai vedere ai ragazzi e alle ragazze questo video con protagonista Benedetta Pilato, l’atleta pugliese, chiedi secondo loro come ci si sente ad arrivare secondi. Poi chiedi se qualcuno di loro ha mai fatto nuoto e rifletti insieme ai ragazzi su come è fare uno sport in cui non si parla e non si è in squadra. Si è maggiormente concentrati? Ci si sente soli?

  • Guarda il video

    Fai vedere questo secondo video in cui Benedetta Pilato arriva prima, battendo il record del mondo. Fai riflettere i ragazzi sul fatto che, all’epoca, l’atleta aveva sedici anni, ossia poco più di loro. Poi chiedi come, secondo loro, è riuscita ad arrivare prima. Quanto è importante la concentrazione? Quali sono le condizioni migliori per essere concentrati?

  • Prepara una gara da fare in silenzio

    Dividi i ragazzi e le ragazze in gruppo e chiedi a ciascun gruppo di pensare ad un’attività sportiva o un gioco da svolgere in completo silenzio e con la massima concentrazione.

    Invitali a scriverne le regole in un foglio, poi metti tutti i fogli in una scatola e poi scegli il primo per fare una gara. D’ora in poi, quando vuoi aumentare il silenzio e la concentrazione, potrai estrarne a sorte uno per giocare insieme.

    Per questa attività, puoi ispirarti anche ai principi al Manifesto della comunicazione non ostile per lo sport.


Segui il percorso completo
Chi ha già lavorato in classe con questa attività

In questa sezione troverai le esperienze di chi ha lavorato con l'attività proposta attraverso un racconto di foto e video! Prendi spunto, fatti un'idea e se vuoi condividi la tua esperienza con gli altri raccontando com'è andata (se trovi la sezione vuota, apri le danze ;) )