Secondaria 1° grado

Rifugiati ambientali

Sostenibilità Inclusione
    • Inclusione
    • Sostenibilità
    • Educazione Civica
    • Area Umanistico-Letteraria
    • Area Storico-Geografica-Filosofica
    • Comunicazione nella madrelingua
    • Competenza digitale
    • Imparare a imparare
    • Competenze sociali e civiche
    • Consapevolezza ed espressione culturale
    • 05. Le parole sono un ponte
    • • Quali conseguenze hanno le crisi ambientali sull’essere umano? 

      • Esiste un nesso causale tra migrazioni e crisi ambientali?

      • L’uomo è inerme davanti alle ingiustizie della natura oppure può fronteggiare questi problemi grazie alla solidarietà?

Svolgimento
240'
  • Discuti sulle disuguaglianze

    Visione del video “Obiettivo n. 10 – Ridurre le disuguaglianze” e breve spiegazione del Goal e dei relativi target, in particolare sottolineando il legame tra le crisi ambientali e il fenomeno migratorio.

    Successivamente, attraverso una lezione dialogata, analizzare il testo “La Ginestra” di Giacomo Leopardi, soffermandosi sulla terza strofa proponendo una riflessione su valore positivo della civiltà e sulla condizione dell’uomo che, grazie al principio di solidarietà (“social catena”, v. 149 in La Ginestra), può reagire e trovare delle soluzioni ai cambiamenti climatici.

    Rimanendo in tema di solidarietà, introdurre il principio numero 5 “Le parole sono un ponte” del Manifesto, spiegando come le parole possono costruire ponti tra le persone oppure innalzare muri che le separano.

  • Cerca online

    Divisi in gruppi, gli alunni/e, in modo autonomo, utilizzando il materiale proposto (o altro materiale trovato in rete) approfondiscono il nesso causale che lega il cambiamento climatico e il fenomeno migratorio.

    A conclusione della ricerca ciascun gruppo produce una tabella di sintesi delle cause della migrazione ambientale. Per l’elaborazione della tabella usare un web tool per la scrittura condivisa (es. Google Documenti o Google Jamboard).

    Alcune fonti proposte:

  • Analizza i dati

    Usando come base di partenza le tabelle di sintesi delle cause della migrazione ambientale prodotte a casa, in classe aprire un confronto tra i gruppi che si svolge in due fasi: 

    1. fare una sintesi complessiva delle principali cause della migrazione ambientale scegliendo tra quelle proposte da ciascun gruppo;
    2. per ciascuna causa trovare delle possibili soluzioni.

    Conclusa la fase 1, usando la piattaforma Canva, il docente prepara una tabella di sintesi delle cause che sarà integrata con le soluzioni che emergono nel corso della fase 2. (Un tutorial su come fare si trova a questo link.)

    Al termine dell’attività viene così prodotta una tabella di sintesi complessiva delle cause e delle soluzioni del fenomeno della migrazione ambientale.

  • Due tutoria sull’uso di Canva:


Segui il percorso completo
Chi ha già lavorato in classe con questa attività

In questa sezione troverai le esperienze di chi ha lavorato con l'attività proposta attraverso un racconto di foto e video! Prendi spunto, fatti un'idea e se vuoi condividi la tua esperienza con gli altri raccontando com'è andata (se trovi la sezione vuota, apri le danze ;) )