Primaria
Secondaria 1° grado

Prima di parlare pensa!

Cyberbullismo - bullismo Emozioni Consapevolezza e responsabilità Cittadinanza digitale
    • Cittadinanza digitale
    • Consapevolezza e responsabilità
    • Emozioni
    • Cyberbullismo - bullismo
    • Educazione Civica
    • Area Umanistico-Letteraria
    • Area Artistico-Espressiva
    • Comunicazione nella madrelingua
    • Competenza digitale
    • Imparare a imparare
    • Competenze sociali e civiche
    • Spirito di iniziativa
    • Consapevolezza ed espressione culturale
    • 03. Le parole danno forma al pensiero
    • 06. Le parole hanno conseguenze
    • 10. Anche il silenzio comunica
    • • Ho mai pensato che le parole hanno conseguenze?

      • Scelgo con cura le parole che dico?

      • Mi sono mai pentito/a delle parole che ho usato?

Svolgimento
105'
  • Guarda il video

    L’insegnante fa ascoltare alla classe almeno due volte la canzone “Pensa” di Fabrizio Moro e, dopo averne letto attentamente il testo, spiega alla classe il contesto che essa descrive e denuncia.

  • Attivazione della riflessione e lettura del Manifesto della comunicazione non ostile e inclusiva

    Successivamente, alunni e alunne verranno invitati/e dall’insegnante a riflettere su come la canzone possa essere attuale anche nelle loro vite, attraverso alcune domande guida:

    • Ho mai “pensato” a quello che dicevo o a quello che ho detto prima di “dire o giudicare”?
    • Sono mai rimasto/a con la testa tra le mani un attimo di più?
    • Col senno di poi, ci sono state situazioni in cui avrei usato parole diverse, parole più gentili e inclusive?

    Terminata la riflessione personale, verrà dedicato del tempo alla condivisione in plenaria di quanto emerso. L’insegnante leggerà dunque alla classe i principi 3, 6 e 10 del Manifesto e del Manifesto della comunicazione non ostile e inclusiva.

  • Raccolta delle idee su fogli di carta

    Per concludere, l’insegnante inviterà ogni alunno/a a scrivere su un foglio le parole che, se avesse riflettuto prima di parlare, non avrebbe detto e su un altro foglio le stesse parole barrate con un tratto rosso; accanto a queste, scriveranno le parole che, con il senno di poi, avrebbe voluto/potuto dire.

  • Crea un video, per lo svolgimento di questa attività utilizza una macchina fotografica/videocamera o smartphone per fare le foto e un programma per montare il video

    Con l’aiuto dell’insegnante, verrà infine realizzato un video in cui ogni alunno/a mostra prima il foglio con le parole dette e, successivamente, quello con le parole che avrebbe usato, utilizzando come sottofondo o la canzone di Fabrizio Moro, o un’altra a piacere ritenuta coerente con gli argomenti trattati.

  • Il video può essere realizzato e montato con l’aiuto dei genitori. Qualora vi fosse l’autorizzazione di questi ultimi, il video realizzato potrebbe essere pubblicato sul sito della scuola.


Segui il percorso completo
Chi ha già lavorato in classe con questa attività

In questa sezione troverai le esperienze di chi ha lavorato con l'attività proposta attraverso un racconto di foto e video! Prendi spunto, fatti un'idea e se vuoi condividi la tua esperienza con gli altri raccontando com'è andata (se trovi la sezione vuota, apri le danze ;) )