Secondaria 1° grado

Presta anche tu un bullone

Consapevolezza e responsabilità Inclusione Emozioni
    • Consapevolezza e responsabilità
    • Emozioni
    • Inclusione
    • Educazione Civica
    • Area Linguistica
    • Area Sportivo-Motoria
    • Comunicazione nella madrelingua
    • Competenza digitale
    • Competenze sociali e civiche
    • Consapevolezza ed espressione culturale
    • 05. Le parole sono un ponte
    • • Aiuterei l’avversario in caso di necessità?

      • Per vincere tutto è permesso?

Svolgimento
60'
  • La medaglia Pierre De Coubertin, nota anche come “medaglia del vero spirito sportivo”, è un riconoscimento attribuito dal CIFP (Comitato Internazionale per il Fair Play), istituito appositamente nel 1964 dal Comitato Olimpico Internazionale, a quegli atleti che dimostrano uno spirito di sportività nei Giochi olimpici. 

  • Ascoltare la storia di Eugenio Monti e poi rispondere alla riflessione proposta

    Leggi o racconta la storia di Eugenio Monti: nel 1964, durante l’edizione dei Giochi Olimpici di Innsbruck, un atleta italiano si guadagnò gli applausi per il suo gesto atletico. In occasione della finale della gara a squadre di bob, e dopo un problema tecnico riscontrato dalla squadra britannica, Eugenio Monti prestò agli avversari il suo bullone per dare loro l’opportunità di gareggiare. Al termine della discesa, per commentare la vittoria dell’equipaggio inglese, l’azzurro incassò con sportività la sconfitta: “Hanno vinto perché sono andati più veloci, non perché gli ho dato il bullone“.

    Per questo fatto è stato il primo atleta della storia a ricevere la medaglia Pierre de Cubertin.

    Chiedi ai ragazzi di rispondere a questa domanda: se un compagno o una compagna sono in difficoltà in una materia e io voglio aiutarli, cosa posso fare?

    Raccogli le risposte su un cartellone/lavagna e analizzale assieme ai ragazzi.

  • Realizzare una staffetta in palestra

    Organizza in palestra una staffetta a tempo che si deve svolgere portando acqua in un bicchiere e facendo un percorso con ostacoli.

    Oltre agli ostacoli c’è una difficoltà in più: al via, per ottenere il bicchiere le squadre devono rispondere correttamente ad un quiz iniziale (sulla storia di Eugenio Monti). 

    Vince la squadra che impiega meno tempo a svolgere tutta la staffetta.

    Se la squadra fa cadere l’acqua durante la staffetta riceve una penalità di tempo.

    Se una squadra aiuta un’altra squadra a rispondere alla domanda iniziale riceve un bonus di tempo.

    Dopo la gara, riflettere tutti insieme sul comportamento tenuto da ciascuna squadra.

  • Se l’attività è piaciuta, il mondo dello sport presenta molti episodi come quello di Monti. Invitare i ragazzi a fare una ricerca su Luz Long e Jesse Owens. Questo particolare episodio permette di parlare anche di un particolare periodo storico.


Segui il percorso completo
Chi ha già lavorato in classe con questa attività

In questa sezione troverai le esperienze di chi ha lavorato con l'attività proposta attraverso un racconto di foto e video! Prendi spunto, fatti un'idea e se vuoi condividi la tua esperienza con gli altri raccontando com'è andata (se trovi la sezione vuota, apri le danze ;) )