Secondaria 2° grado

Non è ammessa la pena di morte

Costituzione Conflitto Consapevolezza e responsabilità
durata 60  min

Materia

Educazione Civica
Area Storico-Geografica-Filosofica

Competenze chiave

Imparare a imparare
Competenze sociali e civiche
Consapevolezza ed espressione culturale

Punto/i del Manifesto della comunicazione non ostile

01. Virtuale è reale
05. Le parole sono un ponte
06. Le parole hanno conseguenze
10. Anche il silenzio comunica

Descrizione dell'argomento

La pena di morte in Italia e nel mondo; confronto sulla pena di morte.


Domande fondamentali

• Cosa pensi della pena di morte?


• Su cosa si basa la tua opinione?


• Sulla base di quali conoscenze e criteri formuli un giudizio a favore o contro?


• Che cosa sai della pena di morte in Italia e nel mondo?


• Come fare per esprimere un’opinione consapevole?


Materiali e Fonti

Il Manifesto della comunicazione non ostile

art 27 della Costituzione Italiana

Amnesty - pena di morte

La pena di morte in Europa e nel mondo: i fatti chiave - sito Parlamento europeo

Osservatorio dei diritti

Centro Regionale di Informazione delle Nazioni Unite

FERMIAMO SUBITO LA PENA DI MORTE! - Comunità di Sant'Egidio

Film: Il miglio verde

Svolgimento dell'attività

Introduzione all’argomento (60 minuti)


Obiettivo: stimolare l’interesse per l’argomento e il dialogo costruttivo


Prima fase: le prime opinioni “istintive”


– lettura di un brano contro la pena di morte tratto da “Dei delitti e delle pene” di C. Beccaria e breve riflessione


– questionario personale in cui si chiede agli alunni di esprimere le loro opinioni sulla pena di morte attraverso Google moduli


Seconda fase: il confronto


– confronto tra gli alunni sulle opinioni espresse; l’insegnante moderatore cerca di esplicitare i criteri di valutazione sottointesi nelle opinioni che emergono (utilità della pena, economicità, riferimento a diritti fondamentali, …)


Attività: Le conoscenze (60 minuti)


Obiettivo: consapevolizzare gli alunni della propria conoscenza o ignoranza dell’argomento, far loro acquisire le conoscenze mancanti e renderli consapevoli della necessità di informarsi prima di esprimere opinioni


Prima fase: le preconoscenze


– questionario Google moduli in cui si chiede agli alunni di esprimere le loro conoscenze (possibile la risposta non so) sulla pena di morte in Italia e nel mondo


Seconda fase: imparare


– lavoro di gruppo: divisi in gruppi devono cercare on line le risposte ai quesiti posti nel questionario precedente


– confronto delle risposte, con attenzione alla attendibilità delle fonti consultate, chiarimenti da parte dell’insegnante, raccolta di ulteriori curiosità su cui eventualmente fare nuova ricerca


– indicazione di siti dove approfondire le conoscenze e i dati sulla pena di morte nel mondo


Conclusione: le opinioni ragionate (60 minuti)


Prima fase: attivazione


– visione di un breve clip tratto da “Il miglio verde”


Seconda fase: opinioni sulla base di criteri


– scheda personale in cui si chiede agli alunni di esprimere le loro opinioni sulla pena di morte rispetto ad alcuni criteri di valutazione dati dall’insegnante (utilità, economicità, eticità, …)


Terza fase: il confronto-dibattito


– gli alunni si confrontano sulle opinioni espresse nella scheda cercando di argomentare e controargomentare sulla base delle conoscenze e dei dati raccolti


Concluisione: si ripropone il questionario personale sulla pena di morte somministrato all’inizio e si riflette se e in che misura le opinioni siano cambiate dopo essersi documentati.


Ulteriori attività di approfondimento

Il lavoro apre a un successivo approfondimento sulla tecnica del debate e la partecipazione ad un debate in cui gli alunni potranno essere invitati a sostenere le tesi pro o contro la pena di morte (indifferentemente dalle loro opinioni). Il dabate è molto utile per educare all’ascolto, al dialogo rispettoso, all’argomentazione e sensibilizzare al tema.


Chi ha già lavorato in classe con questa attività

In questa sezione troverai le esperienze di chi ha lavorato con l'attività proposta attraverso un racconto di foto e video! Prendi spunto, fatti un'idea e se vuoi condividi la tua esperienza con gli altri raccontando com'è andata (se trovi la sezione vuota, apri le danze ;) )