fbpx
Primaria
Secondaria 1° grado

L’orologio di Internet

Cyberbullismo - bullismo Dipendenza Consapevolezza e responsabilità Cittadinanza digitale
    • Cittadinanza digitale
    • Consapevolezza e responsabilità
    • Cyberbullismo - bullismo
    • Dipendenza
    • Educazione Civica
    • Area Umanistico-Letteraria
    • Area Artistico-Espressiva
    • Comunicazione nella madrelingua
    • Competenza matematica e competenze di base in scienza e tecnologia
    • Competenza digitale
    • Competenze sociali e civiche
    • 03. Le parole danno forma al pensiero
    • 06. Le parole hanno conseguenze
    • 10. Anche il silenzio comunica
    • • Riesco a quantificare il tempo che trascorro online?

      • Sono capace di identificare le attività a cui mi dedico online?

      • Sono consapevole di quanto sia importante verificare le ore che trascorro utilizzando Internet?

Svolgimento
90'
  • Discuti in classe

    Partendo dalle riflessioni fatte nelle lezioni di cittadinanza digitale, attraverso la guida dell’insegnante, si cercherà di far emergere come ciascun comportamento attuato online porta con sé una buona dose di vantaggi e opportunità, ma che a seconda di come viene gestito potrebbe anche trasformarsi in un rischio. Ad esempio, l’utilizzo di strumenti di comunicazione online (come chat, app di messaggistica, ecc) rappresentano certamente una buona opportunità per socializzare e incrementare le proprie relazioni, ma se il tempo che si dedica a questa modalità interattiva è troppo alto, si rischia il sopraggiungere di una dipendenza.

  • Crea materiali non digitali

    Ogni alunno/a realizzerà su un foglio la sagoma di uno smartphone, il cui display sarà diviso in 4 parti, come le aree del cartellone creato nell’attività della tappa precedente, “(A)social”: servirà infatti come traccia di lavoro. Per ciascuna voce che verrà letta dall’insegnante, alunni e alunne riporteranno le azioni che compiono relativamente a quella specifica area; segnaleranno inoltre se tale attività viene svolta in solitaria o alla presenza di un adulto. (Ad es: sentire i miei amici > attraverso sms e chiamate > 2 ore al giorno > da solo.)

    Nella parte inferiore del foglio, disegneranno un orologio con la suddivisione in fasce orarie (a partire dall’ora in cui escono da scuola, fino all’ora in cui vanno a dormire). Si chiederà loro di colorare ciascuna fascia oraria con il colore di riferimento dell’area dell’attività svolta. Ad es: se nella sezione svago è riportato “gioco online” ed è stato ad esso assegnato il colore rosso, si coloreranno di rosso le porzioni orarie in cui l’alunno/a si dedica a quest’attività. Se è presente un adulto in quella determinata fascia oraria, si chiederà di disegnare la sagoma di una persona accanto alla porzione oraria. Scopo di questa rappresentazione è monitorare il tempo che si trascorre online e valutare bene quali attività vengono svolte, al fine di comprendere se ci siano delle aree di criticità.

    Ogni alunno/a guarderà il proprio orologio e il proprio smartphone al termine dell’attività: verrà valutato quanti colori compaiono (ci sono tutti e quattro? solo alcuni?) e quante sezioni dell’orologio sono state colorate. Se le sezioni colorate superano quelle bianche, se le sezioni in cui non è segnalata la presenza dell’adulto sono maggiori delle altre, ecc si rifletterà insieme su quali possano essere i rischi connessi a tali comportamenti. Per aiutarsi nella valutazione delle tempistiche, è possibile fare un raffronto tra l’orologio e le app presenti sui dispositivi – ad es. “tempi di utilizzo” presente su iPhone, che mostra anche il dettaglio della suddivisione dei tempi d’uso -.

  • Rispondi alle domande

    A fronte di quanto fatto al punto precedente, alunni e alunne individueranno il proprio impegno, allo scopo di mantenere equilibrati tempi e modi di gestione dello smartphone.

    Un piccolo quiz verrà effettuato dall’insegnante:

    • nell’utilizzare lo smartphone, vengono rispettati i principi del Manifesto?
    • Quali, in particolare?
    • Se la discussione richiede più di 15 minuti, la si può continuare in una lezione successiva.
  • Porta l’orologio a casa

    L’orologio di internet verrà portato a casa da ogni allievo/a, che lo mostrerà ai genitori e valuterà insieme ad essi il tempo massimo di utilizzo giornaliero, che sceglierà come suddividere nelle varie aree e trascorso il quale riporrà lo smartphone in un luogo concordato con i genitori. L’attività si presta anche ad una raccolta dei dati, che possono poi essere confrontati con tempi e modi di utilizzo degli adulti.


Segui il percorso completo
Chi ha già lavorato in classe con questa attività

In questa sezione troverai le esperienze di chi ha lavorato con l'attività proposta attraverso un racconto di foto e video! Prendi spunto, fatti un'idea e se vuoi condividi la tua esperienza con gli altri raccontando com'è andata (se trovi la sezione vuota, apri le danze ;) )