Secondaria 2° grado

Libertà di parola e parole in libertà

Influencer Costituzione Hate Speech Social Consapevolezza e responsabilità
    • Consapevolezza e responsabilità
    • Influencer
    • Social
    • Hate speech
    • Costituzione
    • Educazione Civica
    • Area Umanistico-Letteraria
    • Area Storico-Geografica-Filosofica
    • Comunicazione nella madrelingua
    • Competenza digitale
    • Imparare a imparare
    • Spirito di iniziativa
    • 02. Si è ciò che si comunica
    • 03. Le parole danno forma al pensiero
    • 04. Prima di parlare bisogna ascoltare
    • 07. Condividere è una responsabilità
    • 08. Le idee si possono discutere.Le persone si devono rispettare
    • 09. Gli insulti non sono argomenti
    • • La libertà di espressione è incondizionata?

      • Come si coniuga con le nuove tecnologie?

      • Si è più liberi/e sui social? Posso dire quello che voglio? Ci sono delle regole da seguire?

      • Si riesce ad esprimere il proprio pensiero? Si viene facilmente fraintesi?

      • Le parole possono scatenare conflitti? Quali normative garantiscono la libertà di parola?

      • Qual è il limite? Come vengono rispettate la libertà, la dignità e la diversità dell’individuo nei media?

Svolgimento
60'
  • Prendi appunti

    L’insegnante introduce il concetto di libertà di opinione e rispetto della dignità umana, attraverso un breve excursus storico normativo sull’importanza di queste conquiste democratiche dell’uomo.

  • Approfondimento sugli articoli della Costituzione Italiana, in particolare l’Articolo 2, l’Articolo 3 e l’Articolo 21. Da questi Articoli si inizierà una discussione guidata dalle seguenti domande:

    • Come cambiano libertà di opinione e rispetto della dignità umana alla luce dei nuovi mezzi di comunicazione, soprattutto con la forte diffusione dei social media?
    • Come il web amplifica il reato di diffamazione?

    Si chiederà alla classe di provare a fare qualche esempio concreto.

    La discussione potrà proseguire con approfondimenti sulla necessità del rispetto della verità, nonché sull’importanza di una comunicazione che usi correttamente le parole per non ledere la dignità morale e professionale degli altri individui.

  • Leggi l’articolo 

    Per favorire la discussione e/o approfondire questi argomenti, si consiglia la lettura delle norme che, nella storia, hanno introdotto la libertà di opinione e il rispetto della dignità umana, con un focus specifico sulle norme costituzionali, dall’Articolo 11 della Dichiarazione dei diritti dell’uomo del 1789, all’Articolo 19 della Dichiarazione universale dei diritti umani dell’assemblea generale dell’ONU 1948. Si consiglia inoltre l’approfondimento della normativa sulla protezione della privacy e la norma che definisce il reato di diffamazione, art. 595 cod. penale.

    Si può altresì approfondire la conoscenza della Dichiarazione dei diritti in Internet, dal momento che il Web rappresenta un luogo democratico di libertà di parola.

    Si può assegnare ad alunni e alunne, come compito a casa, la visione del video “Umberto Eco – Internet, Social Media e Giornalismo“, e la lettura di un articolo sull’hate speech e i limiti della libertà di espressione e un secondo articolo che presenta la Carta dei Diritti di internet, focalizzandosi principalmente sulla questione della privacy. Basandosi su queste fonti, si può far scaturire delle riflessioni a partire dalla seguente domanda: come esercitare i diritti di cittadinanza nella dimensione immateriale della Rete?

    Ognuno/a dovrà scrivere i suoi tre punti principali. La conclusione di questo lavoro potrebbe consistere nella preparazione di una mappa interattiva dei punti esaminati (o un altro prodotto creativo a scelta), utilizzando come base di lavoro il Manifesto della comunicazione non ostile.


Segui il percorso completo
Chi ha già lavorato in classe con questa attività

In questa sezione troverai le esperienze di chi ha lavorato con l'attività proposta attraverso un racconto di foto e video! Prendi spunto, fatti un'idea e se vuoi condividi la tua esperienza con gli altri raccontando com'è andata (se trovi la sezione vuota, apri le danze ;) )