Secondaria 1° grado

Il gioco del rispetto

Consapevolezza e responsabilità Bodyshaming Hate Speech Social Inclusione Cyberbullismo - bullismo
    • Consapevolezza e responsabilità
    • Social
    • Cyberbullismo - bullismo
    • Bodyshaming
    • Hate speech
    • Inclusione
    • Educazione Civica
    • Area Linguistica
    • Area Sportivo-Motoria
    • Comunicazione nella madrelingua
    • Competenze sociali e civiche
    • Consapevolezza ed espressione culturale
    • 06. Le parole hanno conseguenze
    • 08. Le idee si possono discutere.Le persone si devono rispettare
    • • Esistono condizioni di genere per praticare uno sport?

      • Per partecipare a competizioni di un certo livello?

      • Esiste un aspetto fisico ideale per fare sport?

      • Esiste un “bullismo” nello sport?

      • L’aspetto esteriore è davvero importante nella performance sportiva?

      • L’aspetto esteriore è davvero importante nel rapporto con gli altri?

      • Come comportarsi se ci accorgiamo che accanto a noi qualcuno viene deriso?

Svolgimento
60'
  • Una competizione tra gruppi della classe sarà valutata da giornalisti della stessa classe.

    Fai una breve introduzione in cui racconti che a Rio 2016 il trio di tiro con l’arco femminile, dopo avere riportato un importante successo, viene definito dalla stampa “il trio delle cicciottelle”, seguendo il trend che vede le atlete spesso oggetto di commenti sul loro aspetto fisico. Lucilla Boari, che all’edizione di Tokyo 2020 ha ottenuto il bronzo, ha ripreso l’offesa di cinque anni prima, dichiarando che avrebbe voluto che con un nuovo titolo di giornale le cose fossero messe a posto.

    Per capire meglio da dove arriva una erta idea che le donne non abbiano sportivamente le stesse capacità degli uomini, basti pensare che De Coubertin nel 1896 si oppose fermamente alla partecipazione femminile ai Giochi Olimpici fondando la sua idea su una presunta “differenza fisiologica” che avrebbe impedito alle donne di gestire una competizione ad alti livelli. Ma attenzione: già nella seconda edizione, nel 1900, a Parigi, il Comitato Olimpico incluse le donne nei Giochi, rendendo la promozione dello sport femminile una colonna portante del proprio credo. L’ufficializzazione arrivò poi nel 1920, dopo la I Guerra mondiale.

    Ora dividi la classe in due squadre che abbiano più o meno lo stesso numero di maschi e femmine e in cui i tipi fisici siano il più possibile eterogenei.

    Due tra alunni ed alunne saranno giornalisti/e ai lati dello spazio di svolgimento attività con il compito (segreto) di registrare i commenti positivi e quelli negativi.

    Organizza una gara di braccio di ferro e una di replica di figure di danza.

    Ai risultati della gara (1 punto per ogni esibizione) si aggiungono/sottraggono (1 punto ciascuno) i commenti positivi/ negativi registrati dai giornalisti.

  • Una competizione tra gruppi della classe sarà valutata da giornalisti della stessa classe

    Ora che l’attività è finita, leggi i risultati e le frasi scritte. Chiedi ai ragazzi e alle ragazze di riflettere, dopo avere mostrato la foto del giornale con il titolo sessista e avere letto l’articolo.

    Domande utili alla riflessione:

    • Ti è capitato di non praticare uno sport perché non ti senti sicur* del tuo fisico? (per via del doversi spogliare, perché pensi di non essere abbastanza alt*, forte, veloce?)
    • Come ti sei sentit*? Come hai superato quel momento? 
    • Hai sportivi di riferimento che hanno un aspetto non perfetto? Li ritieni più/meno/ugualmente bravi degli altri? Sai se sono mai stati oggetti di articoli di giornale che mettevano in luce i loro difetti? Di post negativi sui social? Lo ritieni corretto? Sai se hanno reagito? Come?
    • Chiedere ai ragazzi e alle ragazze se si sono sentiti in difficoltà in una o entrambe le attività proposte? Perché?
    • Qualcuno forse dirà “era da maschi/ da femmine”
    • Pensi che esistano sport da maschi e da femmine? Perché?
    • Alle Olimpiadi uomini e donne gareggiano separatamente. Cosa ne pensi? 
    • Conosci sport che si praticano in modo misto? 
    • E competizioni miste?
    • Ti piacerebbe praticare uno sport misto? Perché?
  • Se l’attività è piaciuta puoi approfondire con questi materialI:


Segui il percorso completo
Chi ha già lavorato in classe con questa attività

In questa sezione troverai le esperienze di chi ha lavorato con l'attività proposta attraverso un racconto di foto e video! Prendi spunto, fatti un'idea e se vuoi condividi la tua esperienza con gli altri raccontando com'è andata (se trovi la sezione vuota, apri le danze ;) )