Primaria
Secondaria 1° grado

Di che tifo sei?

Hate Speech Social Emozioni Consapevolezza e responsabilità
    • Consapevolezza e responsabilità
    • Social
    • Emozioni
    • Hate speech
    • Educazione Civica
    • Area Linguistica
    • Area Artistico-Espressiva
    • Area Sportivo-Motoria
    • Comunicazione nella madrelingua
    • Comunicazione nelle lingue straniere
    • Competenza digitale
    • Imparare a imparare
    • Competenze sociali e civiche
    • Consapevolezza ed espressione culturale
    • 07. Condividere è una responsabilità
    • • Hai partecipato a qualche evento sportivo dal vivo? 

      • Quali sensazioni hai provato?

      • Hai tifato per un atleta/per una squadra insieme ad altre persone? 

      • Cosa hai provato? 

      • Ti sei sentito parte di un gruppo? 

      • È stato piacevole, entusiasmante?

Svolgimento
300'
  • Questa attività è stata pensata per essere svolta nell’arco di un mese.

    Esalto la sapienza tecnica, la bellezza, l’armonia, le storie che rincuorano. Condanno il tifo cieco, cattivo e ostile.

    Dopo aver mostrato alcuni video legati al tifo, invita i ragazzi a riflettere su che cosa significhi essere tifosi dell’Italia e da quali elementi riconoscono un tifoso vero (inno, bandiera, conoscenza dei risultati e delle caratteristiche dei giocatori, …). 

    A seguire, avvia una riflessione su ciò che i ragazzi stessi condividono online del loro sport: foto dei risultati, video di atleti… Fate una gara a chi inventa lo slogan più originale.

  • Riflessione e approfondimento sul tifo

    Per questa attività, guarda con la classe i video elencati e leggete l’articolo proposto:

    Dopo aver visto il materiale, porta i ragazzi a ragionare sul significato della componente tifo nello sport. Indirizza il confronto attraverso una serie di domande:

    • Cos’è il tifo? 
    • In quali sport è più organizzato, sentito? 

    Ci sono vari tipi di tifo: 

    • per la propria squadra, tifo corretto, leale, “pulito”
    • contro gli avversari, tifo ostile, scorretto

    Fai riflettere i ragazzi su come si può trasformare un tifo violento in tifo corretto. Stimolali a condividere le loro esperienze personali. Il Manifesto della comunicazione non ostile per lo sport può aiutarvi in questa attività.

  • Incontri online o (quando possibile) in classe o palestra

    Organizza un’attività in collaborazione con atleti e squadre locali che incontrano i ragazzi per riflettere sul tifo positivo e corretto. Organizza sempre un momento di confronto e discussione.

  • Approfondimento sul tifo

    Chiedi ai ragazzi di preparare del materiale a conclusione delle lezioni sul tifo: un testo che illustri l’aspetto che li ha maggiormente colpiti; uno striscione pensato per tifare per la propria squadra; un coro/inno per la propria squadra di cui scriveranno le parole; un video. Puoi decidere di far scegliere loro fra queste diverse modalità quella che preferiscono, o che ognuno sente più nelle sue corde, o ancora che propongano loro qualcosa che vogliono fare.

  • Giudizio finale

    Crea una giuria che valuti il lavoro migliore per ogni categoria.

  • Riflessione e approfondimento

    Al termine di questo ciclo di esperienze, proponi un lavoro di riflessione sull’efficacia di un buon tifo. È veramente fondamentale e può aiutare gli atleti in campo? 

    Come deve essere fatto un buon tifo?

    • Supportare la propria squadra con canti e urla può davvero stimolarla a dare il meglio (sino al 7% in più) e a superare l’affaticamento.
    • Cantare aiuta a mantenere l’atmosfera di festa, anche, e soprattutto, per i giocatori in campo.
    • Mettere in mostra il proprio sostegno: striscioni, bandiere, magliette, qualunque segnale visivo che sia facilmente visibile dai giocatori li aiuta ad aumentare fino all’8% la loro prestazione.
    • Sorridere: speranza, orgoglio e felicità sono le migliori chiavi motivazionali e basta un sorriso per includerle tutte. Questo aiuta i giocatori a giocare meglio e ad aumentare la prestazione del 12%.
    • Indossare i colori della propria squadra.

    Qui puoi trovare una testimonianza di un lavoro su questa tematicha, organizzato dalla FIGC.


Segui il percorso completo
Chi ha già lavorato in classe con questa attività

In questa sezione troverai le esperienze di chi ha lavorato con l'attività proposta attraverso un racconto di foto e video! Prendi spunto, fatti un'idea e se vuoi condividi la tua esperienza con gli altri raccontando com'è andata (se trovi la sezione vuota, apri le danze ;) )