fbpx
Primaria
Secondaria 1° grado

A chi lo dici: muscoli e cervello

Cittadinanza digitale Consapevolezza e responsabilità Emozioni Collaborazione Conflitto
    • Cittadinanza digitale
    • Consapevolezza e responsabilità
    • Emozioni
    • Collaborazione
    • Conflitto
    • Area Umanistico-Letteraria
    • Educazione Civica
    • Comunicazione nella madrelingua
    • Competenza digitale
    • Imparare a imparare
    • Competenze sociali e civiche
    • 04. Prima di parlare bisogna ascoltare
    • Come posso comunicare con rispetto ed efficacia?

      È importante mettersi in ascolto?

      Che ruolo hanno i pregiudizi quando comunichiamo?

Svolgimento
60'
  • Dialoga con la classe

    In questa attività ti proponiamo alcuni estratti del libro A chi lo dici di R. Russo, è un manuale pensato per portare l’attenzione di tutti i ragazzi e le ragazze sulle scelte comunicative che facciamo, online e offline.  

    In questa attività vogliamo indagare il ruolo dei pregiudizi causati sia dagli stereotipi ma anche dagli stati d’animo nella quale ci troviamo.

    Introduci con la classe alcuni esempi di come le nostre emozioni possono influire sulle nostre reazioni e sul modo di comunicare. Per esempio quando siamo felici sentiamo molto meno  la fatica, le persone ci sembrano più disponibili nei nostri confronti. Oppure quando siamo stanchi siamo più sospettosi, sembra quasi che la sfortuna ci insegua.

  • Assegna come lettura individuale due testi, uno alla prima metà della classe l’altro alla seconda metà

    Proponi alla classe la lettura individuale di due testi differenti che raccontano un episodio avvenuto durante una partita di basket tra il coach e un ragazzo (qui il link al pdf): a metà della classe consegna la versione del coach, all’altra metà la versione di Luca. In questo modo i ragazzi avranno delle prospettive diverse sul diverbio avvenuto durante una partita amichevole.

  • Chiedi alla classe di riassumere brevemente la prospettiva del racconto del proprio personaggio

    Per far comprendere alla classe la diversità di vedute nel racconto chiedi di fare un breve riassunto di ciascuna prospettiva. Prova a riassumere sulla lavagna dividendo in due colonne le principali giustificazioni del loro comportamento e gli stati d’animo che descrivono. (es. Marco arrabbiato e umiliato…)

  • Leggi con tutta la classe il racconto di ciò che è successo realmente.

    (qui il link al pdf del racconto)

  • Proponi individualmente di rispondere alle domande e compilare l'esercizio
  • Utilizza il principio 4 del manifesto della comunicazione non ostile come guida del confronto

    Leggi assieme alla classe il principio 4 del manifesto della comunicazione non ostile che dice:

    Attiva la riflessione in classe chiedendo loro se ci sono dei collegamenti tra il principio letto e la storia, puoi riportare sulla lavagna i concetti chiave richiamando il tema iniziale del pregiudizi.

  • Per avere ulteriori informazioni sul tema, ti consigliamo gli approfondimenti proposti nel capitolo 2 di  “A chi lo dici”  di R. Russo

Hai completato l'attività? Inviaci la tua valutazione, entra ufficialmente nella community! 

La tua opinione è importante, ci permette di rafforzare la community di #paroleostili e  migliorare l’esperienza didattica. 
Compila il form ogni volta che hai completato l’attività con una delle tue classi. Grazie ❤️

    Chi ha già lavorato in classe con questa attività

    In questa sezione troverai le esperienze di chi ha lavorato con l'attività proposta attraverso un racconto di foto e video! Prendi spunto, fatti un'idea e se vuoi condividi la tua esperienza con gli altri raccontando com'è andata (se trovi la sezione vuota, apri le danze ;) )