Secondaria 2° grado

Virtuel est réel

Consapevolezza e responsabilità Cittadinanza digitale
durata 60  min

Materia

Educazione Civica
Area Umanistico-Letteraria
Area Linguistica

Competenze chiave

Comunicazione nella madrelingua
Comunicazione nelle lingue straniere
Competenza digitale
Imparare a imparare
Competenze sociali e civiche
Consapevolezza ed espressione culturale

Punto/i del Manifesto della comunicazione non ostile

01. Virtuale è reale

Descrizione dell'argomento

Il peso delle espressioni cariche d’odio nei contesti virtuali.


Domande fondamentali

• Ti è mai capitato di essere oggetto di odio e/o violenza online o offline o di assistere a un episodio che ha coinvolto qualcuno/a che conosci?


• Come ti sei sentito/a? Come hai reagito?


• Sei consapevole di quanto fa male e del fatto che l’ostilità in Rete non fa meno male e non ha conseguenze meno gravi?


• Affrontare insieme queste problematiche può aiutare a sentirsi meno soli/e e a darsi coraggio?


Materiali e Fonti

Il Manifesto della comunicazione non ostile

Manifesto della comunicazione non ostile in diverse lingue, tra cui il francese

“Non au harcèlement”

Testo della canzone “Fragile” di Soprano

Testo della canzone “Devi morire” di J-Ax

Testo della canzone “Guerriero” di Marco Mengoni

Pagina del progetto eTwinning di classe “E(a)ux aussi” dedicata al SID 2019

Video della canzone “Fragile”

Altre interpretazioni di unicità tra virtuale e reale

Svolgimento dell'attività

Introduzione e attività (60 minuti)


L’insegnante chiede alla classe se conosce l’evento Safer Internet Day. (10 minuti)


Quindi propone una riflessione su un episodio di violenza verbale preso come esempio e un’attività di ricerca individuale di testi musicali (italiani e francesi) inerenti storie di soprusi subiti. (10 min)


Il/la docente divide la classe in gruppi e affida a ogni gruppo la rielaborazione dei testi prescelti con selezione di frasi particolarmente significative. (10 minuti)


Al termine di questo lavoro ci sarà un momento di condivisione orale dei contributi dei singoli gruppi che dovranno motivare la scelta operata. (10 minuti)


Si passerà poi alla visione del video ufficiale francese di “Fragile” (Soprano) e alla spiegazione del brano. (10 minuti)


In conclusione ci sarà un momento di condivisione dell’attività svolta con i/le partners del progetto eTwinning “E(a)ux aussi” in una pagina dedicata alla disseminazione. (10 minuti)


Ulteriori attività di approfondimento

In modalità Flipper classroom gli allievi e le allieve sono invitati/e a vedere e a commentare i video tratti dal quaderno dedicato al contrasto del bullismo tra pari per la scuola superiore francese “Non au harcèlement”.


Chi ha già lavorato in classe con questa attività

In questa sezione troverai le esperienze di chi ha lavorato con l'attività proposta attraverso un racconto di foto e video! Prendi spunto, fatti un'idea e se vuoi condividi la tua esperienza con gli altri raccontando com'è andata (se trovi la sezione vuota, apri le danze ;) )