Secondaria 2° grado

Le parole hanno conseguenze – Ringraziamenti

Cyberbullismo - bullismo Hate Speech Cittadinanza digitale

L’attività è stata realizzata da studenti di due classi 2* del liceo classico quale percorso, con scansione settimanale, di comunicazione digitale (educazione civica – cittadinanza digitale)
Gli studenti ( 48 in totale) hanno voluto “attraversare” e fondere insieme i due momenti didatticamente più significativi ed emotivamente più intensi: raccontare il dramma del cyberbullismo e delle “parole ostili” e interpretare testi originali di “Ringraziamenti”, ideati ed elaborati da loro stessi e poi adattati dalle loro stesse mani per una performance live: un invito a voler essere persone diverse e appassionate, che condividono la volontà di comunicare in modo meno violento, più rispettoso e civile, contrastando i linguaggi d’odio online e offline. E quando si riesce a capire che le parole dell’odio possono aiutare a crescere, proprio allora quelle stesse parole si trasformano, e da pietre che fanno male più delle botte diventano pietre che costruiscono ponti tra gli uomini.

durata 1200  min

Materia

Educazione Civica
Area Umanistico-Letteraria
Area Artistico-Espressiva

Competenze chiave

Comunicazione nella madrelingua
Competenza digitale
Imparare a imparare
Competenze sociali e civiche
Consapevolezza ed espressione culturale

Punto/i del Manifesto della comunicazione non ostile

01. Virtuale è reale
02. Si è ciò che si comunica
03. Le parole danno forma al pensiero
06. Le parole hanno conseguenze
07. Condividere è una responsabilità
08. Le idee si possono discutere.Le persone si devono rispettare
09. Gli insulti non sono argomenti

Descrizione dell'argomento

Breve descrizione dell’argomento (obbligatorio)

Dalla lettura e dalla riflessione dei punti

• 1. Virtuale è reale

• 2. Si è ciò che si comunica

• 3. Le parole danno forma al pensiero

• 6. Le parole hanno conseguenze

• 7. Condividere è una responsabilità

• 8. Le idee si possono discutere. Le persone si devono rispettare

• 9. Gli insulti non sono argomenti

del Manifesto della comunicazione viene approfondito il tema del bullismo e cyberbullismo fino all’hate speech e alle forme di violenza verbale anche dei cosiddetti “leoni da tastiera”


Domande fondamentali

Virtuale è reale?

Quel che accade online genera conseguenze offline?

Che differenza c’è tra bullismo e cyberbullismo?

Cos’è l’hate speech?

Chi sono i leoni da tastiera?

Come rispondo o come reagisco alla violenza online e offline?


Materiali e Fonti

Il Manifesto della comunicazione non ostile

Parole Ostili - 10 racconti

Amnesty Internationale: contrasto all'hate speech

Jacopo Ratini - Ringraziamenti

breve pubblicazione su differenze tra bullismo e cyberbullismo- MIUR

Le parole hanno conseguenze - Ringraziamenti

Svolgimento dell'attività

INCONTRO DI INTRODUZIONE ( 60 minuti)


Presentazione del manifesto: dibattito e riflessione sui punti 1. 2.3. 6. 7.8. 9. ( con specifico riferimento alle ultime quattro domande fondamentali)


ATTIVITA’ (900 minuti)


Lettura dal libro PAROLE OSTILI ( 10 racconti) dei racconti LIEVITAZIONE e BIFIDA

Indagine e ricerche di gruppo sul fenomeno del bullismo, cyberbullismo, hate speech e la violenza verbale sui social

Presentazione e condivisione in classe dei risultati delle indagini e ricerche di gruppo

Lettura e analisi della poesia di Jacopo Ratini “Ringraziamenti” – riflessioni e commenti condivisi in classe

Attività di scrittura creativa: elaborazioni di “ringraziamenti” da parte degli studenti

Lettura condivisa dei testi elaborati

Scelta, ad opera degli studenti, di sei testi da interpretare in una performance live


Ulteriori attività di approfondimento

Ulteriori attività di approfondimento (240 minuti)


Realizzazione di video ( a cura di un gruppo di studenti): scelta del soggetto, elaborazione di sceneggiatura, realizzazione, montaggio ed editing di video


Chi ha già lavorato in classe con questa attività

In questa sezione troverai le esperienze di chi ha lavorato con l'attività proposta attraverso un racconto di foto e video! Prendi spunto, fatti un'idea e se vuoi condividi la tua esperienza con gli altri raccontando com'è andata (se trovi la sezione vuota, apri le danze ;) )