Infanzia

Il semaforo

Sostenibilità Consapevolezza e responsabilità
    • Consapevolezza e responsabilità
    • Sostenibilità
    • Educazione Civica
    • Competenza matematica e competenze di base in scienza e tecnologia
    • Competenza digitale
    • Imparare a imparare
    • Competenze sociali e civiche
    • 06. Le parole hanno conseguenze
    • • Conosci il semaforo?

      • A cosa serve?

      • Sai riconoscere i suoi colori?

Svolgimento
60'
  • Leggi la Favola del Semaforo Blu da "Favole al telefono" di Gianni Rodari

    Una volta il semaforo che sta a Milano in piazza Duomo fece una stranezza. Tutte le sue luci, ad un tratto, si tinsero di blu, e la gente non sapeva più come regolarsi.

    – Attraversiamo o non attraversiamo? Stiamo o non stiamo?

    Da tutti i suoi occhi, in tutte le direzioni, il semaforo diffondeva l’insolito segnale blu, di un blu che così blu il cielo di Milano non era stato mai.

    In attesa di capirci qualcosa gli automobilisti strepitavano e strombettavano, i motociclisti facevano ruggire lo scappamento e i pedoni più grassi gridavano:

    – Lei non sa chi sono io!

    Gli spiritosi lanciavano frizzi: – Il verde se lo sarà mangiato il commendatore, per farci una villetta in campagna.

    – Il rosso lo hanno adoperato per tingere i pesci ai Giardini.

    – Col giallo sapete che ci fanno? Allungano l’olio d’oliva.

    Finalmente arrivò un vigile e si mise lui in mezzo all’incrocio a districare il traffico. Un altro vigile cercò la cassetta dei comandi per riparare il guasto, e tolse la corrente. Prima di spegnersi il semaforo blu fece in tempo a pensare: “Poveretti! Io avevo dato il segnale “via libera” per il cielo. Se mi avessero capito, ora tutti saprebbero volare. Ma forse gli è mancato il coraggio”.

    Da Favole al telefono di Gianni Rodari

    L’insegnante introduce il tema leggendo la storia “Il semaforo blu” di Gianni Rodari, quindi raccoglie le osservazioni dei bambini/e. 

    Vi è mai capitato di vedere un semaforo che segna il blu? Come si è comportato il semaforo secondo voi? Cosa è successo dopo?

  • Guarda il video

    A questo punto l’insegnante propone la visione del video del camionicino Leo Junior che si costruisce un semaforo.

  • Usa i bolli colorati

    Bolli colorati del semaforo

    Al termine della visione del video l’insegnante si accerta che tutti i bambini riconoscano i tre colori del semaforo attraverso l’uso dei bolli colorati.

    A questo punto propone di giocare al gioco del semaforo: i bambini si dispongono allineati in uno spazio sufficientemente ampio di fronte all’insegnante, che al via mostrerà e nominerà uno dei tre colori del semaforo. 

    Se dice verde, i bambini possono camminare in avanti; se dice rosso, devono fermarsi; se dice giallo -seguito dal nome di una animale-, possono camminare ma con il passo dell’animale nominato (ad es. piano piano come una formichina, strisciando come un serpente ….).

    Vincono tutti i bambini/e che rispettano le regole del gioco.

  • Guarda il video

    L’insegnante propone di guardare tutti insieme il video, ponendo l’attenzione sull’importanza di rispettare le indicazioni che dà il semaforo e attraversare solo sulle strisce pedonali quando il semaforo è verde. 

    Cosa succederebbe se non rispettassimo queste regole? Che conseguenze ci sarebbero?

  • Colora il disegno

    Immagine del Semaforo

    Per concludere a ogni bambino/a viene dato un foglio con l’immagine di un semaforo da colorare correttamente

Chi ha già lavorato in classe con questa attività

In questa sezione troverai le esperienze di chi ha lavorato con l'attività proposta attraverso un racconto di foto e video! Prendi spunto, fatti un'idea e se vuoi condividi la tua esperienza con gli altri raccontando com'è andata (se trovi la sezione vuota, apri le danze ;) )