Infanzia

Il gioco del silenzio

Emozioni Consapevolezza e responsabilità Cittadinanza digitale Collaborazione
    • Cittadinanza digitale
    • Consapevolezza e responsabilità
    • Emozioni
    • Collaborazione
    • Educazione Civica
    • Comunicazione nella madrelingua
    • Competenza digitale
    • Imparare a imparare
    • Competenze sociali e civiche
    • Consapevolezza ed espressione culturale
    • 10. Anche il silenzio comunica
    • Conosci il silenzio?

      • Cosa puoi sentire nel silenzio?

      • Il silenzio è importante?

Svolgimento
60'
  • Leggiamo il decimo principio del Manifesto della comunicazione non ostile per l'infanzia

    L’insegnante invita bambini e bambine a sedersi in cerchio e inizia l’incontro leggendo il decimo principio del Manifesto della comunicazione non ostile per l’infanzia, allo scopo di introdurre il tema.

    Al termine della lettura, sta in silenzio per qualche secondo e verificare la reazione della classe. Per rispondere alle domande che probabilmente arriveranno, spiega che stava facendo il gioco del silenzio.

  • Giochiamo insieme

    L’insegnante invita dunque bambini e bambine a giocare al gioco del silenzio tutti insieme e chi vuole, potrà farlo chiudendo gli occhi; l’importante è assumere una posizione comoda! Spiega poi che conterà fino a 10 e al termine della conta, tutti/e dovranno stare in silenzio. 

    Chi parla o ride, perde!

    Ultimata l’attività, si riflette insieme: è stato difficile? Ce l’hanno fatta tutte/i a stare in silenzio fino alla fine?

    L’insegnante chiederà inoltre se durante l’attività hanno sentito qualcosa di cui di solito non si accorgono: ad esempio, potrebbero aver sentito il rumore del vento, il ticchettio della pioggia, il frusciare dei rami, le voci provenienti dalle altre classi, il clacson delle auto che passavano…Si conclude l’attività dicendo che tutti abbiamo bisogno di un po’ di silenzio, perché ci aiuta a rilassarci e a concentrarci.

    A volte può capitare però che il silenzio spaventi un po’ e quindi che si preferisca fare un po’ di rumore per riempire quello spazio: accendendo ad esempio la tv, la radio, i videogiochi. L’insegnante chiede quindi a bambini e bambine se loro abbiano mai “riempito il silenzio” così, guidando la discussione che ne scaturisce.

  • Guardiamo la puntata dell’Albero Azzurro “Il suono del silenzio”

    Link alla puntata

    Per concludere l’attività, l’insegnante può proporre di guardare insieme e commentare la puntata -o di alcuni spezzoni- del programma “L’Albero Azzurro” intitolata “Il suono del silenzio”.

Chi ha già lavorato in classe con questa attività

In questa sezione troverai le esperienze di chi ha lavorato con l'attività proposta attraverso un racconto di foto e video! Prendi spunto, fatti un'idea e se vuoi condividi la tua esperienza con gli altri raccontando com'è andata (se trovi la sezione vuota, apri le danze ;) )