Secondaria 2° grado

Direzione 2030 (lo sviluppo sostenibile)

Consapevolezza e responsabilità Sostenibilità Inclusione Fonti Collaborazione
    • Consapevolezza e responsabilità
    • Collaborazione
    • Fonti
    • Inclusione
    • Sostenibilità
    • Educazione Civica
    • Area Umanistico-Letteraria
    • Area Storico-Geografica-Filosofica
    • Area Linguistica
    • Area Scientifica-Tecnologica Matematico
    • Comunicazione nella madrelingua
    • Competenza matematica e competenze di base in scienza e tecnologia
    • Competenza digitale
    • Imparare a imparare
    • Competenze sociali e civiche
    • Spirito di iniziativa
    • Consapevolezza ed espressione culturale
    • 01. Virtuale è reale
    • 03. Le parole danno forma al pensiero
    • 04. Prima di parlare bisogna ascoltare
    • 05. Le parole sono un ponte
    • 06. Le parole hanno conseguenze
    • 07. Condividere è una responsabilità
    • 08. Le idee si possono discutere.Le persone si devono rispettare
    • • Quale è la definizione di sostenibilità?
      • Cosa è la sostenibilità ambientale?
      • Cosa è la sostenibilità sociale?
      • Cosa è la sostenibilità economica?
      • Cos’è il rapporto Brundtland?
      • Cos’è lo sviluppo sostenibile? Quali sono gli obiettivi dello sviluppo sostenibile dell’Agenda 2030?

Svolgimento
100'
  • Crea materiali digitali

    L’insegnante potrà introdurre il tema della sostenibilità ambientale, per analizzare con gli studenti i comportamenti a supporto dell’ambiente ed in particolare i temi connessi ai concetti di sostenibilità economica e sociale. L’obiettivo è comprendere come, dal punto di vista energetico, le scelte di oggi siano dirimenti non solo per lo sviluppo attuale, ma anche per la sostenibilità delle future generazioni. La visione dei video, nei prossimi step, consentirà una visione approfondita ed accurata di tutti gli aspetti legati ai concetti di sviluppo sostenibile.

    L’insegnante introduce il tema chiedendo alla classe di associare una parola a “SOSTENIBILITÀ”. Le parole possono essere raccolte in un Word Cloud con Mentimeter.

  • Guarda il video

    Avvia la visione del video “Cos’è la sostenibilità” fino al minuto 22.30.

    Al termine del video si sintetizzano i temi insieme alla classe, facendosi guidare da alcune domande chiave:

    • Cos’è la sostenibilità ambientale?
    • Cos’è la sostenibilità sociale?
    • Cos’è la sostenibilità economica?
    • Che riflessioni ti suscita il titolo “Our common future” dato al rapporto presentato nel 1987 da Gro Harlem Brundtland, presidente della Commissione mondiale su Ambiente e Sviluppo (World Commission on Environment and Development, WCED,) istituita nel 1983?

    L’insegnante riprende la definizione di sviluppo sostenibile e elenca i 17 obiettivi di sviluppo sostenibile presenti nell’agenda 2030 (consultabili a questo link). A questo punto assegna a estrazione uno dei 17 obiettivi a ciascun ragazzo/a (o coppia di ragazzi/e). Ogni singolo o coppia lavorerà con questa modalità:

    1. ricerca di informazioni relative all’obiettivo;
    2. sintesi delle informazioni trovate;
    3. rispondere alla domanda: “quale contributo concreto posso dare io nel mio piccolo alla realizzazione di questo obiettivo attraverso i miei comportamenti?”;
    4. creazione di uno spot, slide, immagine o breve video per comunicare in modo semplice ed efficace l’obiettivo e le azioni concrete che ognuno di noi può compiere per contribuire alla realizzazione dell’obiettivo.

    Durante il lavoro l’insegnante resta a disposizione per chiarimenti e domande. Terminato il lavoro individuale o di coppia, ognuno presenta alla classe il prodotto realizzato per illustrare e promuovere il proprio obiettivo.

  • Guarda il video

    L’insegnante riavvia il video dal minuto 22.30 fino alla conclusione. Insieme, la classe risponde alle domande poste nella parte conclusiva del video, in particolare:

  • Cerca online

    I lavori realizzati sui 17 obiettivi possono essere raccolti in un unico contributo e essere presentati alle famiglie o alle altre classi della scuola, oppure ancora su canali social istituzionali della scuola.

    Se la classe/scuola possiede un account su Twitter o Instagram, si può ripensare l’attività come presentazione di ogni obiettivo con un tweet oppure con un’immagine accompagnata da una breve didascalia, scegliendo insieme l’hashtag più opportuno per accompagnare le pubblicazioni.

    L’attività, dalla ricerca dalla ricerca delle fonti sui 17 obiettivi, fino alla stesura della descrizione e eventuale pubblicazione può essere svolta anche in lingua inglese.

Chi ha già lavorato in classe con questa attività

In questa sezione troverai le esperienze di chi ha lavorato con l'attività proposta attraverso un racconto di foto e video! Prendi spunto, fatti un'idea e se vuoi condividi la tua esperienza con gli altri raccontando com'è andata (se trovi la sezione vuota, apri le danze ;) )