fbpx
Infanzia

Diffondere parole piumate nel paese di Internet

Cittadinanza digitale Collaborazione Emozioni Consapevolezza e responsabilità
    • Cittadinanza digitale
    • Consapevolezza e responsabilità
    • Emozioni
    • Collaborazione
    • Educazione Civica
    • Comunicazione nella madrelingua
    • Competenze sociali e civiche
    • Consapevolezza ed espressione culturale
    • 01. Virtuale è reale
    • 07. Condividere è una responsabilità
    • • Sai cosa significa “diffondere”?

      • Sai diffondere parole piumate?

Svolgimento
60'
  • Cerca un’immagine online e stampa la stessa immagine inseriscila in una busta

    L’insegnante introduce l’argomento spiegando che oggi si parlerà del paese di Internet.

    In questo paese si possono condividere parole, foto, video non solo nostri, ma anche che si ricevono da altre persone: è in questo modo infatti che si diffondono i messaggi.

    L’insegnante chiede se bambini e bambine sanno che cosa significhi diffondere e ne dà una breve spiegazione per aiutare la comprensione.

    Ad esempio l’insegnante può prendere una busta e inserire un’immagine, senza mostrarla ai bambini/e; a questo punto chiamerà un bambino/a e chiederà di guardare cosa c’è dentro e, successivamente, di portarla a un altro bambino/a, che a sua volta guarderà il messaggio nella busta e, sempre in silenzio, la porterà a un altro/a… finché l’immagine nella busta si sarà diffusa a tutta la classe! 

    In Internet possiamo fare più in fretta perché possiamo far vedere a tanti lo stesso messaggio contemporaneamente: accendiamo il pc e… ecco l’immagine!

    Bisogna ricordarsi però che in Internet, come a scuola, a casa e in ogni posto se condividiamo cose belle, contribuiamo a rendere più bello ciò che ci circonda; se invece condividiamo cose brutte, antipatiche, non vere, contribuiamo a mettere in giro tanta robaccia!

  • Ascolta la canzone I baffi volanti e disegna 

    L’insegnante propone l’ascolto in silenzio della canzone “I baffi volanti” che racconta che mentre Tommaso dorme in giardino se ne vanno in giro trasportati dal vento e lungo la strada incontrano tanti nuovi amici che hanno bisogno del loro aiuto.

    A questo punto l’insegnante crea dei piccoli gruppi e sempre con la canzone di sottofondo (o in alternativa con una musica rilassante), chiederà di disegnare su di un grande foglio di carta da pacco tutte le cose belle che desiderano condividere con gli altri bambini/e per stare meglio in classe: possono essere forme, colori, emoticons, disegni figurativi, insomma qualsiasi cosa che la fantasia suggerisce e che regali sorrisi, renda allegri e vivaci, curiosi di conoscere gli altri e il mondo.

    È importante disegnare in silenzio, per conto proprio, condividendo materiali e fogli e cercando di non intralciarsi a vicenda.

  • Appendiamo i cartelloni con i disegni fatti nello step precedente

    Al termine delle attività, l’insegnante rivolge alcune domande alla classe:

    È stato bello disegnare insieme? È stato difficile? Ci sono stati momenti in cui volevamo più spazio, o non abbiamo trovato proprio quel colore che volevamo?

    Quante cose belle desideriamo condividere con gli altri e abbiamo messo nel nostro disegno?

    Anche nel paese di Internet dobbiamo ricordarci di condividere cose belle!

    Per ricordarcelo appendiamo i nostri cartelloni in un posto speciale della nostra aula.

  • Se fosse impossibile condividere materiali e fogli, ogni bambino/a può disegnare su un foglio singolo; verranno poi tutti riposti in una cassa del tesoro (una grande scatola decorata), oppure appesi su un cartellone a forma di forziere.

    L’insegnante può proporre una missione alternativa, per aiutare il Manifesto a condividere messaggi che portino allegria, gioia, sicurezza, fiducia e coraggio. Può chiedere a bambini e bambini se c’è qualcosa che piace loro fare, che li fa divertire, che li fa stare bene, da fare quando si è a casa. Si può fare un disegno, oppure registrare un audio, scattare una foto o registrare un video (sempre con l’aiuto di mamma o papà, o di un adulto di riferimento) per rappresentare le cose che amano fare. Tutte le idee saranno poi condivise in classe, come un regalo: tante idee belle renderanno più colorate le giornate! 

    Per proseguire e approfondire l’argomento proposto,, l’insegnante può proporre a bambine e bambini anche la lettura del libro “I baffi volanti”.


Segui il percorso completo
Chi ha già lavorato in classe con questa attività

In questa sezione troverai le esperienze di chi ha lavorato con l'attività proposta attraverso un racconto di foto e video! Prendi spunto, fatti un'idea e se vuoi condividi la tua esperienza con gli altri raccontando com'è andata (se trovi la sezione vuota, apri le danze ;) )