Secondaria 2° grado

A revenge porn story

sexting Hate Speech Cittadinanza digitale

L’attività è stata realizzata da studenti di una classe 4* del liceo classico quale percorso  di educazione civica – cittadinanza e comunicazione digitale

durata 540  min

Materia

Educazione Civica
Area Umanistico-Letteraria

Competenze chiave

Comunicazione nella madrelingua
Competenza digitale
Imparare a imparare
Competenze sociali e civiche
Spirito di iniziativa

Punto/i del Manifesto della comunicazione non ostile

01. Virtuale è reale
06. Le parole hanno conseguenze
07. Condividere è una responsabilità

Descrizione dell'argomento

Sulla scorta della lettura e della riflessione dei punti

1. Virtuale è reale

6. Le parole hanno conseguenze

7. Condividere è una responsabilità

del Manifesto della comunicazione nasce il dibattito e il confronto su alcune forme di violenza in Rete, quali hate speech, sexting e revenge porn, tematiche e fenomeni ritenuti scottanti e di drammatica attualità


Domande fondamentali

Virtuale è reale?

Le azioni che compio nel mondo virtuale hanno riflesso nel mondo reale?

Quel che accade online genera conseguenze offline?

Commetto un reato postando foto private e/o intime?

Che cosa è il sexting? C’è un legame con il revenge porn?

E con la violenza di genere?


Materiali e Fonti

Il Manifesto della comunicazione non ostile

Il Manifesto della comunicazione non ostile e inclusiva

La conclusione dlla vicenda di "Io sono Lisa" nel lavoro di un gruppo di studenti della 4A a.s. 2020-2021

REVENGE PORN E SEXTING: cosa sono e quale legame li unisce

informazioni dal sito della polizia postale

Revenge porn su Telegram: perchè viene scelta questa piattaforma ?

Chi Odia Paga è la prima piattaforma legaltech italiana che ti aiuta a difendersi in modo sicuro da tutte le forme d’odio

Young People Combating Hate Speech Online\

Svolgimento dell'attività

INCONTRO DI INTRODUZIONE ( 60 minuti)


Presentazione del manifesto: dibattito e riflessione sui punti 1. 6. 7. ( con specifico riferimento sulle ultime tre domande fondamentali)


ATTIVITA’ (240 minuti)


Indagine e ricerche di gruppo sul fenomeno del sexting, del revenge porn, violenza di genere (motivi scatenanti del revenge porn, privacy e sicurezza su web e social, legge e revenge porn in Italia, influencer e media di fronte al revenge porn, impatto sociale del revenge porn e responsabilità della condivisione, diffusione del revenge porn nel mondo e relative misure di contrasto)

Presentazione e condivisione in classe dei risultati delle indagini e ricerche di gruppo


Ulteriori attività di approfondimento

Ulteriori attività di approfondimento (240 minuti)


Realizzazione di video ( a cura di un gruppo di studenti): scelta del soggetto, elaborazione di sceneggiatura, realizzazione, montaggio ed editing di video


Chi ha già lavorato in classe con questa attività

In questa sezione troverai le esperienze di chi ha lavorato con l'attività proposta attraverso un racconto di foto e video! Prendi spunto, fatti un'idea e se vuoi condividi la tua esperienza con gli altri raccontando com'è andata (se trovi la sezione vuota, apri le danze ;) )